Teatro Comunale: quale sicurezza?

In questi giorni sulla stampa si parla del restauro del Teatro Comunale. Era il 2013 quando il sindaco Cialente annunciava “la scelta di ricostruire per primi il Palazzo della città e il Teatro Comunale”.

Per il Palazzo di città, è sotto gli occhi di tutti come è andata a finire.
Quanto al Teatro Comunale, la fine lavori fu annunciata prima per il 2015, poi posticipata al 2017: ma sembra proprio che il primo cittadino uscente dovrà rinunciare all’ennesimo taglio di nastri.

Prima di andare via, però, il neo-paladino del libretto del fabbricato una gioia potrebbe darcela: rendere noto alla cittadinanza l’indice di vulnerabilità sismica del Teatro Comunale raggiunto con i lavori di restauro. Un impegno assunto dal Comune dell’Aquila con l’approvazione, nel 2015, dell’emendamento proposto da L’Aquila che Vogliamo e Appello per L’Aquila, il quale prevede che le certificazioni relative alla sicurezza e vulnerabilità sismica di ciascun edificio ristrutturato, oltre ad entrare a far parte della documentazione dell’edificio (in futuro, il cosiddetto “libretto del fabbricato”) siano rese pubbliche “online” ed immediatamente disponibili e visibili in ciascun fabbricato.

Emendamento mai applicato, ma c’è sempre una prima volta. Siano in tempo preelettorale, quale migliore occasione per far vedere che si fa quanto fino ad oggi non è stato fatto? Allora attendiamo la pubblicazione dell’indice di vulnerabilità del Teatro Comunale prima del 10 giugno; non preoccupatevi, se non avverrà tra qualche giorno ve lo ricorderemo.

L’impegno di L’Aquila Chiama sarà di rendere noti e trasparenti i dati dell’indice di rischio di ciascun edificio pubblico ristrutturato.

Carla Sindaca – Cambia Città. Resta qui!

[fbcomments width="100%" count="off" num="3" countmsg="wonderful comments!"]